Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » selezionati per voi, vivere nel paese

Muoversi in taxi in Costa Rica

Inserito da on 27/11/2010 – 10:45

Il taxi in Costa Rica è un modo economico, efficiente e conveniente per viaggiare. È possibile fermare un taxi 24 ore al giorno e, nella maggior parte dei casi, sarà certamente più rapido del bus. Le tariffe ufficiali partono da 550 Colones  (circa 60 centesimi)  per il primo chilometro e aumentano di circa il 70 centesimi per ogni chilometro.

I taxi sono divisi in tre gruppi: quelli appartenenti alle Cooperativas (società semi-indipendenti), taxi privati, e taxi non ufficiali. Vi raccomando di usare solo quelli ufficiali, identificati dal loro colore rosso e il triangolo giallo sulla porta, perché solo questi sono regolati dalla legge e devono utilizzare il tassametro (la Maria) per  garantire un prezzo equo. Se il conducente rifiuta di usarlo siete probabilmente in un taxi pirata e vi conviene scendere o concordare il prezzo per non avere spiacevoli sorprese a fine viaggio .

Per i viaggi in taxi a San Josè, accertatevi sempre che il tassametro sia in funzione all’inizio del vostro viaggio. (…. puede poner la maria, por favor ? ) Se non lo fa, il tassista potrebbe applicare una tariffa esorbitante con possibili sorprese alla fine del viaggio. Per i  viaggi  più lunghi è sempre bene tentare di negoziare una tariffa: in primo luogo chiedere al conducente il prezzo e poi cercare di ottenere uno sconto di almeno il 25%. A seconda dell’umore del tassista e del vostro sorriso, l’ offerta potrà essere accettata o rifiutata. È necessario saper parlare un po’ di spagnolo di base per concludere negoziati perché molti tassisti non parlano l’ inglese né, ovviamente, l’ italiano. Personalmente credo che quattro chiacchiere con un tassista a San Josè sia uno dei modi migliori per conoscere il paese.

I taxi in aeroporto sono di colore arancio. Essi sono autorizzati ad applicare tariffe flat, e vi offriranno un prezzo fisso per condurvi in città. Potete provare a negoziare anche con loro, ma questi costi sono in genere fissati dalle Società. Nel caso che il tassista vi racconti storie di orrore riguardo al vostro albergo di destinazione sappiate che certamente sta tentando di reindirizzarvi presso un albergo più costoso dove riceverà una commissione.

Prenotare un taxi per essere prelevati direttamente in Hotel a San Josè può costare fino al 20% in più. Considerate la possibilità di cercarvelo in strada ad un prezzo più basso data la enorme abbondanza di auto che trovate dovunque.

Il viaggio in taxi, se si parla un po’ di spagnolo, considerata la affabilità dei tassisti costariccensi, può essere un vero divertimento ed un modo piacevolissimo di conoscere usi e costumi del paese mentre si affronta il caotico traffico cittadino.

Tags: , ,