Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » In primo piano, investire, selezionati per voi, vivere nel paese

Costruire la propria casa nella Costa Rica: quello che dovete sapere

Inserito da on 26/06/2012 – 22:30 5 Comments

Immaginiamo uno scenario semplice: avete lavorato duro e conservato del denaro per molti anni, siete in pensione o state per andarci, ed ora state pensando di trasferirvi in “paradiso” dove costruire una casa da sogno per voi e la dolce metà.

Suona come una grande idea, un sogno che si avvera. Ma costruire una casa sia nel proprio paese che, soprattutto, in un paese straniero può essere un compito scoraggiante, una vera sfida con alti e bassi, colpi di scena e questioni che non avreste mai pensato fossero possibili.

Allora come evitare che il vostro sogno si trasformi in un incubo? Nei pochi anni che ho frequentato il paese ho osservato che questo può accadere ma anche che, nella maggior parte dei casi, molti problemi si sarebbero potuti evitare. E che alla base dei problemi e degli insuccessi c’è stata una mancanza della giusta attenzione,  difetti di comunicazione e poca conoscenza dei problemi locali .

Ho qui delineato alcuni semplici passaggi che suggerisco di seguire con scrupolo per garantire che la vostra casa dei sogni diventi la realtà .

1. Utilizzate sempre le conoscenze di professionisti qualificati. Incontrare professionisti seri tra gli Agenti Immobiliari, Avvocati, Notai, Architetti, Ingegneri, Appaltatori è il presupposto più prezioso per garantirvi un processo di costruzione di successo. Se vi fosse diagnosticata una malattia che mette in pericolo la vita, accettereste di farvi curare da medico qualunque? Certo che no! Quando si sta per prendere una decisione importante nella vita, si dovrebbero cercare professionisti qualificati capaci di usare la loro conoscenza ed esperienza a vostro vantaggio.
2. L’ Agente Immobiliare è in grado di conoscere le restrizioni e zonizzazione per la terra che state acquistando. In generale è sufficiente che egli faccia una rapida visita al vostro comune e chieda un ” Uso de Suelo “. Questo documento semplicemente vi dice che cosa si può fare, sotto il profilo urbanistico, con la proprietà che avete adocchiato. Inoltre il vostro agente può farvi conoscere la storia della proprietà, dare suggerimenti sui miglioramenti da apportarvi, ed essere una guida per valutare i costi attuali e quelli futuri durante la vostra avventura.

3. Un Notaio/Avvocato di provata esperienza e fiducia, possibilmente in grado di parlare correttamente l’ Italiano controllerà il titolo di proprietà (visura) per assicurarsi che sia “pulito” ovvero senza vincoli, servitu’ o limitazioni. Il vostro avvocato farà anche tutte le pratiche burocratiche per la transazione di acquisto, la creazione di impresa, e la scrittura dei contratti .

4. Il topografo dovrà verificare le linee di confine e le dimensioni della proprietà in modo che la costruzione di parte della vostra casa non finisca nella proprietà di qualcun altro (sì, questo avviene e può essere molto costoso da risolvere).

5. L’ Architetto ( o Ingegnere ) non solo progetta la vostra casa, ma anche agisce come ispettore per tutto il processo di costruzione. Egli è obbligato a visitare il cantiere almeno una volta alla settimana per assicurarsi che il contraente stia costruendo la casa secondo le specifiche dei piani (per far questo compila un registro dove annota tutte le vicende della costruzione che si chiama Cuaderno de Bitacora). I piani sono approvati preventivamente dal Collegio Federato degli Ingegneri e Architetti, in osservanza delle pratiche edilizie e dei regolamenti vigenti nella Costa Rica. In questa fase viene anche fissato il valore dell’immobile che, una volta certificato dall’ Ordine professionale, assume validità ai fini fiscali .

6. Il contraente. Quando si sceglie un contraente, ovvero l’impresa, fase questa delicatissima, è importante essere molto attenti. Occorre ottenere referenze sull’impresa e andare a vedere vari progetti realizzati da chi si propone di costruire la vostra casa. Guardate soprattutto i dettagli e come vengono realizzate le finiture, sempre un ottimo segno della qualità e della capacità di esecuzione ! Attraverso l’ Avvocato e con l’aiuto dell’ Architetto, fate redigere un contratto dettagliato, utilizzando un sistema semplice per i pagamenti secondo gli stati di avanzamento dell’opera. Allegate un Capitolato con le carattersistciche tecniche dei materiali da usare. Non somministrate MAI grandi quantità di denaro in anticipo! Andate a visitare il cantiere spesso, se possibile ogni giorno! Se state ancora fuori dal paese è fondamentale assumere un project manager. Il costo di questa figura professionale, che assume l’intera responsabilità del risultato e gestisce il cantiere, i pagamenti, le forniture, ecc… può variare dal 15 al 20% del costo di costruzione, ma potrebbe farvi risparmiare molto di più nel lungo periodo. In definitiva : non costruite mai senza controllo .

L’intero processo può essere lungo e faticoso ma alla fine, se siete in buone mani, sarete contenti del risultato.

——–

Ricordatevi, per inciso, che sono architetto e che ho già sperimentato, per fortuna con successo, quello che vi ho raccontato. Se avete domande o bisogno di aiuto o semplicemente consigli tecnici non esitate a contattarmi . Ovviamente non posso esercitare la professione in Costa Rica ( e se anche potessi non lo farei … )

 

Tags: , , , ,

5 Comments »

  • alfredo ingegno scrive:

    Ciao Luigi, che vuoi dire ? non mi ha truffato proprio nessuno.

  • Fiorella Grasso scrive:

    LASCIATE STARE!!….sono stata per 5 mesi in costa rica, sono stata truffata da un italiano, seguita da 2 avvocati (di cui uno è menzionato nell’intervista di italiaENcasa) UNO PEGGIO DELL’ALTRO, per pochi dollari hanno rovinato me e la mia famiglia…..volevamo realizzare il sogno di cui si parla tanto in questa intervista, ma siamo rientrati con meno di quello che avevamo alla partenza. Io vi consiglio di cambiare nazione. Gli italiani che sono lì sono poveracci scappati dall’italia per chissà quale motivo e quindi senza cuore, mentre i costaricensi si corrompono per pochi dollari…..investite meglio i vostri soldi!! ciao

  • Anonimo scrive:

    Alfredo, sei sempre una fonte preziosa di consigli e informazioni utili. Non finirò mai di ringraziarti. Daniele