Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » cucina, cultura, selezionati per voi, Turismo sostenibile

Il gallo pinto : piatto nazionale della Costa Rica

Inserito da on 31/10/2010 – 12:03

Il gallo pinto, piatto nazionale della Costa Rica, è da sempre oggetto di accesi dibattiti col vicino Nicaragua che lo rivendica anch’ esso  come piatto nazionale. Il nicaraguensi ritengono che questo piatto sia approdato nel proprio paese, prima che altrove, portatovi dalle popolazioni afro-latine che anticamente si erano insediate lungo le coste caraibiche. I costarricensi, dal canto loro, ritengono invece che la ricetta ed il nome siano stati coniati nel 1930 nel quartiere di San Sebastian, alla periferia di San Josè. Naturalmente i due contendenti non hanno mai raggiunto un accordo nemmeno sul contenuto della ricetta e il ” gallo pinto ”  è infatti cucinato e presentato con diverse varianti  persino  nella Costa Rica. Lo stesso piatto del resto, con ulteriori varianti, si può degustare anche in Colombia, Panama e El Salvador.

La ricetta che proponiamo è forse quella più nota nella Costa Rica dove viene utilizzata per colazione, come piatto unico, oppure come contorno a pranzo e a cena .

Assolutamente da provare viaggiando nel paese  !  Alcune belle sorprese si possono avere anche negli angoli più sperduti del paese soprattutto nelle economicissime soditas

Ingredienti per 4 persone

• 1 hg. di fagioli neri secchi

• 2,5 hg.di riso Thaibonnet; 2 spicchi d’aglio

• 1 piccola cipolla

• 1/2 peperone

• 1 cucchiaino di coriandolo fresco

• 2 mestoli di brodo (anche di dado)

• 30 gr. di burro o margarina

• salsa piccante realizzata con acqua, salsa di pomodoro, sale, peperoncino, pepe, aglio, cipolla

• sale q.b.

Preparazione

Il giorno prima, bollire i fagioli in acqua salata per un’ora, scolarli e metterli da parte. Lessare il riso molto al dente (7 minuti), scolarlo e metterlo da parte. L’indomani, rosolare nel burro gli spicchi d’aglio, e quindi la cipolla, il peperone e il coriandolo tritati fini. Aggiungere i fagioli con un mestolo di brodo e cuocere finchè il brodo non sia asciugato. Aggiungere il riso col brodo restante, mescolare e lasciare asciugare. Spruzzare con un poco della salsa precedentemente preparata (se si vuole, aggiungere un poco di burro) e servire.

Tags: , ,