Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » Ambiente, News

La Costa Rica vara un piano d’ azione per fronteggiare i cambiamenti climatici

Inserito da on 09/11/2012 – 06:56

All’inizio di questo mese la Costa Rica ha annunciato la nascita di un piano d’azione nazionale per affrontare i cambiamenti climatici (ENCC) che sarà la risorsa principale che il paese utilizzerà  per mitigare l’impatto del cambiamento climatico . Si tratta in sostanza di una programma che fissa le linee guida e gli obiettivi prioritari per l’allocazione strategica delle risorse pubbliche e private fondata su un modello di sviluppo sostenibile.

Squadre di specialisti sotto la direzione  del Ministero dei Trasporti (MOPT), dell’Instituto Costarricense de Electricidad (ICE),  del Ministero dell’Ambiente e dell’Energia (MINAE) e della società degli Acquedotti e Fognature (Aya), hanno collaborato per individuare i contenuti generali del programma nel breve e medio termine .
Tra gli obiettivi prevalgono: il miglioramanto del sistema di trasporto pubblico, una migliore gestione del routing, la riduzione del numero di autobus e il miglioramento della loro tecnologia.
Un altro aspetto è quello delle misure di controllo della domanda per evitare congestioni di traffico, l’ammodernamento della flotta veicoli pubblici e privati e progetti per piste ciclabili intelligenti.

Il piano d’azione propone inoltre misure volte a ridurre la vulnerabilità delle persone e degli ecosistemi per eccesso e carenza di acqua, ad assicurare la disponibilità di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e a ridurre la percentuale di energia elettrica prodotta da fonti termali, nonchè interventi volti a soddisfare la domanda di energia con combustibili più puliti rispetto al petrolio migliorando le possibilità di accesso delle persone ai mezzi pubblici.

La sfida più grande che si propone nel medio-lungo termine è quella di continuare a concentrarsi su mezzi di trasporto di massa come i tram e treni elettrici.

Tags: ,