Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » cultura, da visitare ..., selezionati per voi, Turismo sostenibile, vivere nel paese

Le “ soda “ in Costa Rica: molto di più di una sosta di relax

Inserito da on 26/09/2011 – 08:47 2 Comments

Chiedete alla maggior parte dei visitatori appena arrivati in Costa Rica cosa sia una “soda” e vi risponderanno che si tratta di una specie di bevanda gassata. In realtà, nella terra della Pura Vida, una “soda” è ben altro che un dissetante.

Le “soda “ sono piccole trattorie, di solito a conduzione familiare e ubicate sui bordi della strada, presenti sia in centri importanti come San Jose che nei più piccoli villaggi del paese. La loro diffusione è talmente capillare che nel gergo locale lo stesso termine “soda” viene generalmente usato come sinonimo di “cena”. Sia per i Ticos che gli stranieri questi punti di ristoro onnipresenti forniscono pasti soddisfacenti e poco costosi assieme a ottime bevande fresche. Inoltre permettono di vivere, anche solo per il tempo di un pasto, uno spaccato reale della vita del Costa Rica molto più di qualsiasi ristorante tradizionale.

Probabilmente non troverete alcun menù perché le scelte sono abbastanza standard. La “ comida tipica “ è il fulcro e il fascino delle soda. Casados, bevande fresche alla frutta tropicale e l’immancabile birra ” Imperial“, vero vanto costaricense, sono i piatti principali che vengono offerti. Il “Casado” è di solito un piatto fisso con una scelta di carne, platano o verdure e i sempre presente fagioli e riso. La scelta di carni è più o meno ampia a seconda dei proprietari della soda, anche se di solito si può trovare con alcune variazioni : carne di manzo in salsa, pollo fritto, chuleta ( braciola di maiale ), pescado fritto . Le bevande possono essere a base del frutto della passione, carota, mora, farina d’avena, mango, ananas e tanto altro ancora secondo la stagione e le preferenze dei proprietari della Soda.

Ovviamente, come con qualsiasi attività indipendente, ciascuna soda ha il proprio piatto”speciale” che può variare a volte, anche di giorno in giorno. Di notte, alcuni di questi luoghi lungo la strada possono anche diventare club o discoteche.

Il concetto di “soda” è iniziata circa 90 anni fa. A  San Jose, si ritiene che la soda “originale” sia El Chelles, situato sulla passerella pedonale centrale, vicino al Teatro Nacional. Questa istituzione culinaria, almeno per coloro che sono stati clienti fedeli per anni continua a vendere lo stesso cibo saporito, panini, casados, colazioni e bevande .

Ogni volta che passate dinanzi ad una soda ed avete voglia di una sosta ricordatevi di dedicare abbastanza tempo per  sperimentare una tradizione che è diventata una parte essenziale della vita quotidiana nella terra della Pura Vida.

Abbiamo appreso di questo paese molto di più nelle soda chiacchierando con i gestori e gli avventori che in qualsiasi altro luogo .

Tags: , ,

2 Comments »

  • Luciano scrive:

    Una frase che mi viene da dire ogni volta che mi alzo e vado via da una soda è che mi sembra la migliore nella quale sono mai stato. Sarà il sapore generale di tutte le componenti espresse nel bel quadro descritto da Alfredo che rende questi “buchetti” spesso irresistibili! Un saluto a tutti.
    Luciano

    • Alfredo scrive:

      Ciao Luciano, anche io ho avuto spesso questa sensazione. Le “sodita” costaricensi sono state spesso piccole perle molto utili per una conoscenza diretta dello spirito del paese e della sua gente. E non c’è modo migliore di condire il cibo che la buona compagnia .