Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » esperienze Italiane, In primo piano, selezionati per voi, vivere nel paese

Ritirarsi nella Costa Rica: una scelta possibile ma non per tutti

Inserito da on 19/04/2011 – 18:31 469 Comments

I cambiamenti economici e politici degli ultimi anni hanno colpito la gente di molti paesi e penso in particolare all’ Italia . Il risparmio degli italiani sta rapidamente diminuendo e così anche il loro potere di acquisto senza contare la drammatica perdita di posti di lavori e la continua crescita del precariato che colpisce soprattutto i giovani. Tra i più anziani molti sono costretti a rivalutare i loro piani di pensionamento ed i licenziamenti anche in età matura sono comuni il che significa, per chi ha superato i 50 anni, un probabile disastro.

Sempre più persone stanno arrivando alla stessa conclusione: “Non posso permettermi di andare in pensione in Italia  ma davvero non voglio o non posso continuare a lavorare “.

Cosa fare? La Costa Rica è francamente, assieme a pochi altri paesi dell’ America Latina, quello che può offrire una soluzione ragionevole. Nella  Costa Rica ci sono modesti costi di assistenza sanitaria, infrastrutture decenti e uno stile di vita rilassato in un ambiente naturale ancora molto sano; e  già queste, da sole, sembrano essere  ottime ragioni.

Non ho intenzione di parlare del costo della vita , tutt’altro che basso, che nel blog è ampiamente affrontato altrove .

Questa pagina web è generalmente rivolta alle persone decise a prendere in considerazione di trasferirsi altrove a causa di circostanze di lavoro come licenziamenti o cambiamenti drastici del reddito. O anche, semplicemente, per cambiare il proprio stile di vita o per cercare lavoro.

Il secondo gruppo avrà bisogno di una quantità abbastanza grande di denaro in quanto può solo richiedere la residenza come “titolare di reddito“ che non è a buon mercato. Chi ha bambini deve leggere le informazioni sul sistema educativo in Costa Rica. Chi avrà bisogno di lavorare deve assolutamente leggere le regole di lavoro nella Costa Rica.

Importante! Non si può solo venire qui e semplicemente viverci.

Proprio come in Italia, è necessario richiedere ed ottenere una residenza legale. Chi ha una pensione di  almeno  1,000.00  USD al mese o può dimostrare per due anni un rendita di 2500 USD non ha particolari difficoltà a chiedere ed ottenere la residenza. leggete al riguardo le regole sulla migracion e residenza che sono sul blog.

La cosa migliore da fare è cercare di aiutarvi a capire alcune cose veramente importanti relative alla scelta di vivere in un altro paese.

Per fare questo vi chiedo di leggere le risposte ad alcune domande !

E’ realistico considerare di trasferirsi in un paese straniero ?

Certo! Un sacco di persone lo fanno. Ci vuole un poco di sforzo e determinazione per affrontare la lunga fase burocratica. Nulla di  difficile, ma può richiedere molto tempo. È necessario inoltre prepararsi per quello che ci aspetta!

Come faccio a sapere se mi piacerà ?

Occorre sapere che tutto cambierà delle vostre abitudini, ma proprio TUTTO. Molte persone possono affrontare questo senza alcun problema, altre lo trovano difficile perchè più radicate nelle proprie abitudini. In alcuni casi ci si può trovare di fronte ad un vero “ schock culturale “ che va affrontato.

Cosa succede se non mi piace più vivere nella Costa Rica?

Nulla di speciale. Si torna “a casa” ed è per questo che occorre resistere inizialmente alla tentazione di fare passi impegnativi (come acquistare terreni o proprietà) ; non fate NIENTE che non possa essere disfatto con poche telefonate .Visita la Costa Rica per almeno sei mesi ma dodici mesi sarebbe meglio ! Se poi si sceglie di tornare a casa, si è perso molto poco e si è guadagnato un punto di vista che non avresti mai potuto ottenere rimanendo dove sei.

Ho sentito dire che oltre il 50% di coloro che si spostano nella  Costa Rica tornano indietro dopo meno di un anno. E ‘ vero questo? Perché? Come possiamo evitarlo ?

Sì, è assolutamente vero! Una fonte affidabile dice che la percentuale di pentimenti è più vicina al 60% ma questi dati sono riferiti al popolo americano e canadese, notoriamente  molto meno  “adattabile” di quello italiano per ragioni storiche e culturali. Non c’è modo di evitare completamente questo rischio, ma io credo che si può ottimizzare la vostra probabilità di successo. Perché allora la gente torna a casa? Penso che ci siano diversi motivi.

Vediamoli !

1. Il principale è essere totalmente impreparati a vivere qui fidandosi solo di voci e di fantasie infantili. Prima ancora di pensare di muoversi, è necessario spendere un certo tempo qui su questo blog e leggere attentamente tutti gli argomenti. Approfittatene, quando mi sono trasferito none sistema nulla del genere !

2. La gente a volte sottovaluta quanto ha: potrebbe mancare la famiglia e gli amici, i battesimi, i compleanni, la nascita di un nipote… tutte quelle cose spesso ignorate quando si danno per scontate.

3. La lingua spagnola. Sì, realmente dovete impararla e bene. Si può sopravvivere in Costa Rica senza spagnolo, ma se volete inserirvi realmente nella società dovete conoscerla bene. Si deve trattare con medici, farmacisti, saloni di bellezza, impiegati nei negozi, la governante, il giardiniere … l’elenco potrebbe continuare…

4. IMPORTANTE : Spendi abbastanza tempo qui prima di prendere la decisione finale di muoverti. Ho sempre invitato la gente a venire a visitare per sei mesi almeno prima di decidere di trasferirsi qui. Amo la Costa Rica. E ‘perfetta per me, ma molto più importante … è perfetta per voi ? Venite a starci! Viaggiare molto. Si tratta di un piccolo paese. Ci sono molti microclimi qui. Scegliere il clima e la posizione e provate. Ma ricordate: non potete fare questo come un turista che soggiorna in alberghi e nei ristoranti. Dovete realmente vivere DENTRO il paese reale !

Come possiamo prepararci per un cambiamento drastico nella nostra vita?

Leggi questo sito web. Sì, lo so che è egoistico, ma credo davvero che non ci sia un altro sito web che racconta le cose come stanno … buone e cattive. Iscriviti alla Newsletter del Blog per restare aggiornato. Esso contiene ormai moltissime informazioni organizzate per categoria per facilitarne la ricerca e viene aggiornato regolarmente. Prendi in considerazione un tour al più presto.

Non andare a cercare SOLO gli Italiani in Costa Rica, per quanto sia difficile resistere a questa tentazione.  Solo perché qualcuno parla la tua lingua non li rende degni di fiducia. Io, naturalmente, sono l’eccezione! :)

E per favore … non cadete nella trappola di pensare che la Costa Rica sia perfetta. Non lo è, ma si può imparare a vivere qui ed allora avrete il vostro paradiso personale. Hai solo bisogno di essere preparato. Solo allora può diventare, per te, il paese più felice del mondo .

Tags: , , , , ,

  • Ivan P.

    Ciao Alfredo, al momento vivo da expat in Canada e non mi posso lamentare economicamente ma è da un po’ che non sopporto piu l’idea di non essere il manager di me stesso. Questo è proprio il motivo che mi ha spinto a cambiare e venire qua, sempre tramite la mia azienda, ma non c’è più verso di farmi cambiare idea! Secondo te è fattibile, con un amico americano, prendere in gestione (non comprare, almeno inizialmente) un B&B di piccole dimensioni con 100000 EUR in due (50k a testa, ma sono proprio TUTTI i risparmi quindi considera la metà per essere sicuri in caso di failure!). Siamo stati in CR ad Agosto e ci siamo fatti un fantastico tour fai da te e, sebbene sia cara, ci è piaciuta molto. Specie la parte caraibica e Arenal. Leggevo del visto da Rentista ma mi sembra che molti ci vivano e ci facciano affari con il visto turistico (dentro e fuori ogni tre mesi!). Insomma, la vedi come una stronzata o mi consiglieresti di rischiarcela? Ovviamente rischiarcela significa licenziarmi, non una tragedia perchè non penso negativamente ma ovviamente la scelta va ben ponderata. Grazie, ciao!

    • Ciao Ivan, con 50.000 euro non avrete problemi a prendere in gestione un B&B soprattutto se vi orientate sui Caraibi, dove stiamo noi, che ha prezzi ben più sostenibili della zona del Pacifico centrale e comunque un buon flusso turistico per 10 mesi l’anno. Si tratta di stare qui un po e di cercare.
      Per la residenza potete attendere di esservi semmai stabilizzati. In ogni caso per lavorare in proprio dovrete costituire una società e ottenere i permessi tramite quella. Per qualche tempo in attesa di decisioni più definitive, potete uscire dal paese ogni tre mesi e rientrare.
      Quanto al consiglio che mi chiedete mi spiace ma non ne do mai perchè credo che ciascuno di noi deve scegliere responsabilmente cosa fare e come farlo.
      Se passate dalle nostre parti venite a trovarci e facciamo due chiacchiere.
      Cari saluti ed in bocca al lupo

  • Gianni

    Ciao Alfredo , ho una domanda che puo risultare banale , comunque la faro ugualmente , con 3000 $ americani al mese posso vivere io e mia moglie sulla costa pacifica , esatamente in Jaco …ho una gran voglia di ritirarmi e godermi la vita finalmente , mi farebbe piacere sapere da te , costi in generale , se e meglio affittare o comprare una casetta o un appartamento , ho visto alcuni siti di compra vendita e onestamente ho visto dei prezzi esorbitanti …ringrazio per una risposta
    Salutoni

    • Ciao Gianni, ti ho già scritto via email. Con 3000 dollari vivete bene ma certo non da ricchi. Jacò è un posto per me orrendo e ti ho anche spiegato perchè … Direi di cercare bene, in cost Rica c’è ben altro.

  • Alessio Macca

    Ciao Alfredo,
    grazie del tuo tempo e dei preziosi consigli.
    Ho 500000 euro, 55 anni, una compagna e vorremmo pensare di vivere senza preoccupazioni facendo un lavoretto del tipo gelateria, enoteca, degustazione prodotti tipici …. il tuo commento di primo pensiero?

    • Ciao Alessio, il mio primo pensiero è con quella somma disponibile non avete problemi di sorta a vivere una vita serena almeno sotto il profilo economico. e soprattutto avete tempo per decidere con calma che fare . Intanto direi un lungo viaggio esplorativo.
      Cari saluti
      Alfredo

  • Carlo Angelico

    ciao alfredo,
    volevo un’informazione,
    se uno potesse svolgere il proprio lavoro tramite PC potrebbe aprire una partita iva li o societa e dichiarare le tasse li oppure convinee pagarle in italia.
    Se pagassi le tasse li della mia attivita da libero professionista svotla in costa rica quali sarebbero le percentuali di tassazione.

    • Ciao Carlo di certo le tasse ti conviene pagarle da qui, sono molto modeste ma non saprei dirti a quanto ammontano. Dovrai fare comunque una società costaricense , cosa del resto molto semplice. al momento opportuno potrò segnalarti un commercialista e fai una chiacchierata.
      Cari saluti
      Alfredo

      • Carlo Angelico

        grazie alfredo…provo a cercarti su facebook , ti mando la richiesta cosi magari viene piu facile comunicare.
        grazie ancora

  • Luca1977

    Buongiorno a tutti, vicino ai 40, con le insicurezze e l’alto costo della vita, qui in Italia per il futuro mi sto informando su varie nazioni, e parlando con consolati. La mia attenzione si pone su sulla Costa Rica, in particolare sulla capitale, alfine di con un “badget” di circa 100.000 euro poter iniziare ad aprire una attività, piccola e avere una casa modesta, in una società meno consumistica-materialista e più umana. Inutile dire che non mi importa nulla di pay tv o smartphone. Ho ricevuto informazioni di persona dal consolato di torino, ma ciò che vi chiedo è se potete fornirmi contatti sia in Italia che in Costa rica utili a comprendere meglio e creare una rete di conoscenze questa realtà, prima di fare un viaggio “esplorativo”. Potete dare la mia mail a chi volete. Grazie (ho un inglese ottimo e uno spagnolo scolastico). Luca

    • Ciao Luca,

      se sei qui hai letto un po il mio blog, quanto di meglio trovi in rete per avere informazioni sulla Costa Rica. Se hai bisogno di informazioni di dettaglio scrivimi su amano.ingegno@gmail.com. Col tuo budget una attività la attivi. Cerca in proposito sulla pagina della pubblicità per vedere se c’è qualcosa che ti interessa.
      cari saluti
      Alfredo

  • Bene allora vieni qui ai Caraibi di Costa Rica, la produzione locale di frutta e verdura è ottima. Buon viaggio !
    Alfredo

  • Daniela Gaggero

    Ciao,
    Io e il mol compagno siamo riusciti ad andare in pensione! I requisiti per avere eventuale residenza come pensionati, chi sono tutti.
    Quello che mi chiedevo è se la pensione possiamo farla transferire direttamente in una Banca in costa Rica e, soprattutto , se viene ulteriormente tassata.
    So che è una demanda molto particolare ma, per noi, importante.

    Grazie, in ogni caso

    Daniela

    • Ciao Daniela la pensione viene tassata in Italia ma poi qui no. Ti arriva il netto come in Italia e puoi trasferirla su conto corrente locale. Cari saluti
      Inviato da iPhone di Alfredo
      Enviado desde iPhone de Alfredo

      • Daniela Gaggero

        Scusa il disturbo, Alfredo, ma mi è venuto un dubbio.
        Volendo venire in Costarica per qualche mese per verificare di persona se il paese mi è ” congeniale ” posso aprire un conto corrente con un visto turistico? Ti ringrazio

        Daniela

        Inviato da iPad

        • No Daniela ,per aprire un conto non puoi devi avere almeno un domicilio ed esibire in banca una bolletta della luce della casa in cui abiti oltre ad altri documenti.
          Cari saluti
          Alfredo

        • Ciao Daniela, per aprire qui un conto corrente devi avere almeno un domicilio dimostrabile.
          Cari saluti

  • Val Tri

    ciao Alfredo…..ero convinto che le canarie erano x me ma voglio vedere com’è là……sono un pensionato e vorrei affittare un localino vicino a un mercato della frutta e della verdura venduta da locali…..sono vegetariano e mi preparo i pasti cosi…..alle canarie sono tutte importate……vorrei che crescano localmente perciò………..vorrei anche passarci un annetto poi forse due poi tre e poi si vedrà……..Alfredo se hai voglia rispondimi in privato grazie

    • Ciao ( non so il tuo nome)
      qui puoi coltivare quello che vuoi ma devi prima visitare la Costa Rica e capire se fa per te. Suggerisco un bel viaggio esplorativo sia ai Caraibi che sul versante del Pacifico. Se vuoi informazioni scrivimi su amano.ingegno@gmail.com
      Cari saluti
      Alfredo

  • Giuseppe Mafale

    Ciao Alfredo!
    Sono un giovane ingegnere navale di 30 anni, stufo della vita mondana e del caos cittadino, con una voglia esagerata di mettersi in gioco in un luogo ancora puro e pieno di ossigeno. Vorrei capire dove poter cercare posizioni aperte per ingegneri in costa rica…e magari chissà provare questa strada libera! Grazie!

    • Ciao Giuseppe,

      qui in Costa Rica non puoi essere assunto senza avvera la residenza. Unica possibilità esercitare la professione dopo essersi fatto riconoscere la laurea italiana. Oppure farsi assumere da una ditta Italiana che ha interessi nel paese.

      Cari saluti !

      ​Alfredo​

      Il giorno 3 settembre 2015 07:52, Disqus ha scritto:

  • Niente da Dichiarare

    Siamo rientrati dal Costa Rica dove abbiamo trascorso una settimana in struttura americana di ottimo livello cat.7 e molto costoso.
    A parte l’oasi piacevole recintata dello WESTIN, con campi da golf, sul mare, in Costa Rica non c’è proprio niente.

    Se passeggi lungo le spiaggia, passano le auto, trovi le baracche degli abitanti sul mare, condizioni igieniche come gli zingari della macedonia o slavi, Passeggiando sulla spiaggia di Playa Conchal ho visto persino una famigliola indaffarata e divertita a lavare il maiale, tenuto in un ripostiglio di casa.

    Visitando l’ambiente poer un ragio di circa 150 Km., ti rendi conto della realtà medievale del luogo. La gente delle campagne, agricoltori, vive miseramente in baracche, con mucche secche e affamate come in India oppure a Cuba.
    Le strade sono INESISTENTI e non asfaltate.
    L’unica arteria asfaltata stretta e pericolosissima con fossi di guardia laterali per le piogge molto profondi e pericolosi, non consente velocità utili agli spostamenti, dove non superi i 50Km./ora per la pericolosità. Da Liberia a S.Jose’ impieghi 6-7 ore per percorrere 250Km. se tutto va bene.

    Le città, se cosi’ possono esser chiamate, esprimono tutta la miseria di quei posti. Edifici bruttissimi, baracche, buche nelle strade, sporcizia, negozi e market abbastanza forniti con merce di scarsa qualità con gli stessi prezzi nostri. Con le carte di credito creano problemi con i loro circuiti malfunzionanti.Cittadini seduti sulle panchine delle piazze in ozio come minus habens.
    Una realtà allucinante non ci vivrei nemmeno se mi pagassero.

    • Ciascuno guarda la realtà coi propri occhi e vede ciò che l’anima gli consente di vedere. Per me vedere persone che lavano il loro maiale è mille volte più appagante che vivere nel resort americano col campo da golf che nega l’acqua ai contadini.
      Questo è il paese più felice del mondo perché la gente sa vivere di quello che ha. Gli americani nelle loro community gate che sono prigioni dorate non possono dire altrettanto.

      Cari saluti

    • isa

      senza parole

      • davvero senza parole , spesso questo paese lascia proprio così …

  • simone

    Salve, sono Simone, ho 44anni, moglie e un bellissimo bambino. Ho una gelateria. Vorrei sapere se è possibile fare un containers e portare la mia gelateria in Costarica e aprirla in qualche posto…

    • Ciao Simone, certo che puoi farlo. Devi contattare una ditta di trasporti internazionali e valutare se tra trasposto e costi doganali ti conviene. Considera che a San Josè trovi ogni sorta di attrezzatura. prima di tutto ovviamente farai un viaggio per valutare ogni cosa, soprattutto se intanto il paese fa per voi. Noi stiamo ai Caraibi qui: http://www.casavacanzeincostarica.com
      Cari saluti
      alfredo

  • senzanik

    Ciao ragazzi ho 31 anni, una vita umile senza fronzoli ne altro! Voglio cambiare per molti motivi, il principale è che vivere al minimo e di sacrifici qui è diventato improponibile, sono due anni che valuto l idea del costa rica nn per lo stile di vita che andrei a vivere ma per una tranquillita mentale! Vorrei trovare una casetta/appartamento/monolocale per vivere leggermente piu sereno! Ho un 10 mila euro di budget tra trasferimento con le poche cose che possiedo e iniziare a viverE! Capisco lo spagnolo ma lo parlo nn benissimo! Potri partire gia dal 7-8 settembre! Se avete soluzioni/aiuti/ consigli su dove andare, cosa fare e come trovare lavoro anche solo per pagare affitto e vivere piu o meno con restrittezze ma decentement! sono qui umile e ad ascoltarvi! Qui mi trovo solo senza famiglia e un futuro! non mi serve l oro anche perche non ne ho mai avuto! Chiedo aiuto tutto qui!

    • Ciao ignoto lettore,
      la Costa Rica è un paese caro e non puoi trovare lavoro regolare in quanto sei privo di residenza. Non consiglio di lavorare in nero perché non ce la faresti sopravvivere senza contare il rischio espulsione dal paese. Ricorda che il lavoro dipendente è riservato per legge ai Costaricensi. Se vuoi fare questo passo devi dunque cercare una qualche attività da prendere in gestione. Fai un viaggio, esplora il paese, valuta e decidi. Se passi dalle nostre parti vieni pure a trovarci, stiamo qui: http://www.casavacanzeincostarica.com
      Cari saluti
      Alfredo

    • giselle

      Anche il Nicaragua è più economico io sono cittadina del Nicaragua che abita a Genova e voglio anche io ritornare per che non ne posso più di questo paese per quello che sia interessato nel mio paese mi scriva giselle_carola@hotmail.com

  • andrea

    Buonasera
    ho 41 anni, come avrà capito da molti predecessori, in italia non si vive molto bene, per questo mi sto programmando un trasferimento.
    ho qualche amico in costa rica (puerto viejo) ma ho in previsione di fare un notevole investimento, anche in prospettiva di trasferimento, e parlo di cifre che vanno dai 100 k ai 300k . Può suggerirmi quale sia il modo migliore per vivere di rendita, cioè investirli in banca, oppure in immobili ed affittarli? Sto anche valutando se avviare una attività commerciale.
    una domanda molto importante per me: com è la situazione dell allergia in C.R.? Faccio questa domanda perché sono allergico alle graminacee (che in italia è nel periodo tra aprile e giugno).
    grazie e cordiali saluti

    • Ciao Andrea, un investimento tra 100.000 e 300.000 euro qui non è un notevole investimento ma un investimento medio che non ti consente di vivere di rendita ma, se avvii una attività come case in affitto o B&b o altro puoi averne un reddito dignitoso per vivere. Le graminacee qui non ci sono e dunque niente allergie. Se hai bisogno di info in dettaglio scrivimi su amano.ingegno@gmail.com
      Cari saluti
      Alfredo

  • manolo

    ciao alfredo una domanda ma con 1000 euro al mese rendita casa in affitto ti danno la residenza e come si vive e sopratutto in quale zona?

    • Ciao Manolo, per avere la residenza devi avere o 1000 dollari di pensione o una rendita di 2500 dollari al mese. La rendita deve essere certificata e dunque non può provenire da un affitto. Leggi bene le regole di residenza come “rentista” sul blog.
      Cari saluti. Alfredo

  • Fabiola Beneath

    Ciao a tutti,
    sono una ragazza di 25 anni laureata in Scienze della comunicazione con 110 e lode. Stavo pensando di trasferirmi con il mio ragazzo in Costa Rica. Lui e suo fratello che hanno 35 anni sono dei cuochi e vorrebbero aprire un ristorante italiano e Vegan lì, mentre io vorrei continuare a studiare e diventare insegnante. Come funziona per le lauree? Posso fare la specialistica per diventare professoressa di italiano?

    • Ciao Fabiola, devi verificare se qui esiste una specialistica presso la UCR ( Università de Costa Rica ). Io non saprei proprio dirti.
      Cari saluti
      Alfredo

  • Mario Tuzii

    Ciao a tutti,
    sono un ragazzo di 67 anni, ho avuo una vita molto intensa ed ho accumulato molte esperienze, da più di 10 anni sono ispettore di importanti enti nazionali di certificazione ed opero nella certificazione di “Impianti in Pressione” normativa PED EU, “Certificazione delle saldature” ed altre certificazioni ISO 9001 ecc.
    Ma a me è sempre piaciuto fare il CUOCO, da grande ho sempre sognato fare questo mestiere. Credete che ci possa essere una possibilità anche per me?
    Vi ringrazio anticipatamente per i consigli che mi invierete.
    Un grande abbraccio
    Mario

    • Ciao Mario
      io credo che una possibilità esista sempre per tutti, soprattutto per le cose che ci piace fare.
      Fai un viaggio qui, visita il paese e vedi se fa per te anzitutto. Poi dovrai semmai decidere dove localizzarti ed aprire una tua attività visto che come dipendente non puoi lavorare perché vietato dalla legge.
      Se passi dalle nostre parti ai Caraibi vieni a trovarci. Noi viviamo qui http://www.casavacanzeincostarica.com.
      Cari saluti
      Alfredo