Headline »

14/02/2010 – 17:43

Il blog per gli ” Italiani in Costa Rica ” nasce nel 2009 come uno spazio a disposizione della comunità di Italiani che risiedono in Costa Rica e di coloro che vorrebbero trasferirvisi o semplicemente affrontare …

Leggi l'articolo completo »
In primo piano

Articoli selezionati per comprendere le diverse realtà del paese

esperienze Italiane

Le esperienze degli italiani nella storia della Costa Rica e di quelli che si sono trasferiti con successo .

News

Le novità su economia, cultura, turismo estratto dalle testate giornalistiche internazionali

vivere nel paese

L'anima, la cultura, le opportunità di un paese che attraverso le sue mille possibilità può aiutare a raggingere il sogno della felicità.

vivere verde

La nostra maniera di vivere la Costa Rica attraverso approfondimenti sulle tematiche sociali e ambientali

Home » News

Un forte terremoto, con epicentro vicino Samara, ha sconvolto la Costa Rica

Inserito da on 05/09/2012 – 19:29 14 Comments
5settembre 2012
Un forte terremoto ha colpito il Paese questa mattina, con epicentro a 8 km. a nord-est della costa di Samara, nella regione del Guanacaste. La Rete Sismologica Nazionale riferisce di una magnitudo iniziale di 7,6 gradi della scala Richter. Il sisma si è verificato alle 8:42 a. m. ed è stato percepito con molta forza in tutta la Valle Centrale e la costa del Pacifico. L’epicentro aveva una profondità compresa tra 15 e 40 km.
Si riportano al momento solo danni strutturali agli edifici privati e ad alcune opere pubbliche, soprattutto lungo la costa del Pacifico.
Nella capitale  sono stati evacuati i principali edifici pubblici e molte scene di panico sono state osservate un po dovunque con la successiva sospensione di servizi e la chiusura temporanea di alcune istituzioni ed imprese.
In Puntarenas è interrotta l’ energia elettrica e l’ ospedale è stato evacuato per una revisione strutturale dati i segni visibili di danni. Un prematuro allarme tsunami, diffuso subito dopo il terremoto, è rientrato solo un’ora più tardi.
Marino Protti, dell’ OVSICORI ( Osservatorio Vulcanologico e Sismologico di costa Rica )  ha detto che l’intera penisola di Nicoya si è sollevata di circa un metro a causa del terremoto di oggi. Ciò significa che il livello di marea arretrerà e questo effetto, secondo Protti, corrisponderebbe ad un riassetto della penisola, che si era notevolmente abbassato negli ultimi sei decenni.

Tags: ,

14 Comments »

  • giovanni scrive:

    CIAO SONO GIANNI ANCHE NOI VORREMMO VALUTARE IL TRASFERIMENTO IN CENTRO AMERICA E A GENN FEBB VORREMMO FARE UN SALTO TI LASCIO MIA MAIL POSSIAMO TENERCI IN CONTATTO
    giocafe2008@libero.it
    ciao

  • Hola a tutti. Sono Cinzia Filippini Guindani dalla Costa Rica Playa Carrillo. Noi stiamo tutti bene! un grande spavento ma tutto ok! Grande scossa e stiamo passando una notte un poco agitatina… piccolo scosse di assestamento. Pero’ come vedete abbiamo luce Internet ecc. Non e’ successo nulla alla nostra Casa – solo piccole cose cadute nada de que. In Carrillo e Samara non ci sono danni alle persone. Nessun ferito. Ieri con il terremoto e’ andata via la luce ma alle 5 del pomeriggio gia’ erano ripristinate tutte le connessioni qui in zona. Incredibile la rispondenza di questo Piccolo grande Paese! Ora mi sto informando se altro e’ successo nel Paese. Ma dalle parole della nostra Presidente Laura Chinchilla ieri sera sembra che cmq i danni siano molto contenuti in tutta Costa Rica rispetto alla forza generata dal terremoto ! Io mi sento baciata da tutti gli spiriti buoni ! A miracle! e che tutti gli spiriti continuino a guardarci! Un bacio a tutti voi dalla Costa Rica! ¡PURA VIDA! Cinzia e Fiorenzo di Casa Buenavista Bed e Breakfast in Playa Carrillo –

    • giovanni scrive:

      ciao giovanni rosanna stiamo valutando un trasferimento in centro america costa rica repubb dominicana cerchiamo informazioni e tenore di vita notizie su criminalita se vi fa piacere vi lasciamo nostra mail
      giocafe2008@libero.it
      eventualmente anche contatto skype
      per genn febbr pensiamo di venire un mese per tastare di persona
      ciao

  • Antonio Gimmelli scrive:

    Naturalmente la notizia del terremoto ha destato commozione e preoccupazione. Mi auguro che i danni siano contenuti e soprattutto che le persone non abbiano a soffrire.
    In vista del mio obbiettivo di trasferirmi a vivere in Costarica, ho programmato un viaggio a fine ottobre. Arriverò il 26 insieme alla mia compagna. Se posso fare qualcosa per i terremotati sono a disposizione.

  • Piero Calzoni scrive:

    Salve sono Piero Calzoni di Perugia (Italia). Sto cercando notizie di una mia amica Enrica Zangarelli Di Roberto che vive a Puerto Carrillo insieme al figlio Roberto Di Roberto. Potete aiutarmi? Ho visto dalla mappa che Puerto Carrillo è proprio nella zona dell’eppicentro. E’ così? Grazie

    • alfredo ingegno scrive:

      Ciao , credo che in qualla zona siano ancora isolati ma comunque non ci sono stati danni gravi

      • N.G. scrive:

        Alfredo, ma ti accorgi delle persone meravigliose che girano intorno al tuo Blog (si chiama così?). Sembra una famiglia!
        Io ho perso la fiducia nei miei simili ma, tu rischi di farmela rivenire!!!
        Che bello il tuo mondo, mi apre il cuore.
        Ti auguro il meglio dalla vita. N

        • alfredo ingegno scrive:

          Ciao, è vero che intorno al blog ruotano persone meravigliose. E’ forse il potere di attrazione della Costa Rica o la mia passione per questo paese, ma questo poco importa. Scrivimi quando vuoi . Cari saluti.
          Alfredo

    • Ciao Piero! sono cinzia vivo a 200 metri da Roberto ed Enrica! Stanno tutti benissimo, come tutti noi qui. Un grande spavento ieri mattina per la forte scossa, ma e’ tutto a posto! Le case sono tutte perfette, solo caduti alcuni oggetti. Abbiamo luce telefono internet (come vedi) acqua e le strade sono tutte a posto. Ho visto roberto ed enrica 10 minuti fa ……. ecco ho parlato con loro ora e mi hanno detto che avete appena parlato!!! Bene dunque un caro abbraccio dalla costa rica! cinzia

  • Antonella scrive:

    Un abbraccio a tutti. Facci sapere se possiamo essere utili in qualche modo.
    Antonella Masia

  • maria rosaria scrive:

    grazie x la tempestive notizie che avete inoltrato, nostro figlio e famiglia che vivono a tamarindo stanno bene, ma si sono spostati nell’entroterra x il rischio tsunami, l’energia elettrica è tornata verso le 11 di mattina (ora locale) speriamo che non si ripeta

  • Anonimo scrive:

    Grazie per il puntuale e tempestivo aggiornamento Alfredo. Avevo sentito la notizia ma ignoravo la condizione del territorio della penisola di Nicoya. Speriamo si tratti di un evento isolato. Un abbraccio. Daniele