Il Festival Internazionale della Arti in Costa Rica del 2018

0

La XVI edizione del Festival Internazionale delle Arti (FIA) in Costa Rica si svolgerà dal 6 aprile al 15 aprile e comprenderà un totale di 92 gruppi artistici, 18 paesi partecipanti e 162 presentazioni.
Con lo slogan “La finestra per scoprire l’arte”, la FIA riunirà oltre 1100 professionisti in 7 siti principali che comprendono, teatri e diversi parchi e piazze, oltre a 11 siti complementari.

Quest’anno il paese ospite d’onore è la Colombia, e gli spettacoli e le presentazioni, in un modo o nell’altro, faranno riferimento alla pace e alla costruzione del processo di pace.

La FIA 2018, sarà, ancora una volta, uno spazio per il divertimento di tutti i cittadini, una festa di incontro per la pace e la convivenza che riempirà di vitalità diversi spazi pubblici. Insieme alle istituzioni e ai governi locali impegnati a conseguire una maggiore qualità e partecipazione, avremo una nuova esplosione di arte e sensibilità con la presenza di 18 nazioni e soprattutto della Colombia come ospite d’onore. Invitiamo, ancora una volta, tutte le nostre famiglie e generazioni a condividere e gustare le diverse presentazioni della FIA, un partito culturale aperto a tutti “, ha dichiarato Sylvie Duran, Ministro della Cultura e della Gioventù, attraverso un comunicato stampa.

 Cinquanta gruppi nazionali prenderanno parte al festival di quest’anno, con la partecipazione a diverse discipline, letteratura, danza, musica, teatro e progetti speciali.

Gli scenari principali saranno il Teatro Nazionale, il Teatro Melico Salazar, il Teatro Aduana, il Teatro Danza.

“Il nostro sostegno alla FIA è un esempio del lavoro che abbiamo svolto dal Costa Rica Tourism Board (ICT) per promuovere il turismo culturale, la nostra essenza e le tradizioni nelle diverse azioni che svolgiamo dentro e fuori dai nostri confini, ma riflette anche l’importanza di due istituzioni come l’ICT e il Ministero della Cultura che lavorano di pari passo per promuovere la cultura come elemento di differenziazione per fornire un valore incalcolabile all’esperienza turistica “, ha spiegato Mauricio Ventura, ministro del turismo.

Proprio come l’anno scorso, il programma completo delle attività sarà condiviso attraverso un’applicazione web a partire da marzo, e fornirà informazioni su ogni spettacolo, i siti e gli orari, nonché il costo dei biglietti.

Tra i paesi invitati: Canada, Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi, Haiti, Messico, Danimarca, Spagna, Francia, Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Norvegia, Guatemala, Colombia (ospite d’onore) e Perù.

Condividi