Il libro “Costa Rica, il paese più felice del mondo”

0

Il libro “Costa Rica, il paese più felice del mondo” scritto dal giornalista Bepi Costantino e introdotto da una prefazione di Lucio Caracciolo, (Ed. Sedit, giugno 2010) rivela con grande lucidità e amore il senso del vivere in Costa Rica dal punto di vista di chi è stato a lungo un testimone diretto della cultura di questo paese certamente speciale.

Quali sono le ragioni di questa specialità?

Perché nel piccolo Paese centroamericano la gente vive meglio che in molti altri luoghi?

L’ autore ci dice che certamente una serie di fattori concorre a creare quelle condizioni di vita: il clima moderato, una natura spettacolare molto rispettata, una concentrazione di biodiversità unica al mondo, un’atavica propensione alla convivenza pacifica, uno dei migliori sistemi sanitari del continente, investimenti crescenti in istruzione e cultura, un formidabile impegno nello sviluppo delle energie rinnovabili. Ma tutto ciò può spiegare perché questo è un Paese speciale, non perché è un luogo unico.

Bepi Costantino ha lavorato e vissuto in Costa Rica e vi si reca regolarmente da circa trent’anni. Ha viaggiato “nello spazio e nel tempo”, per dirla con le sue parole, per mettere a fuoco e collocare le mille tessere che compongono il puzzle di questa felicità, alla scoperta del “…Paese capace di trasformare utopie altrui in realtà. Parafrasando Albert Einstein si potrebbe dire: tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva un costaricense che non lo sa e la fa”. E arrivare così alla fiduciosa conclusione: “Più che un Paese, la Costa Rica è una speranza”.

Condividi