[is_not_mobile] [/is_not_mobile]

La Costa Rica si candida al premio Nobel per avere abolito l’esercito sessantasei anni fa.

0

L’Assemblea Legislativa  ha approvato una mozione per proporre la Costa Rica e il Giappone come  Premio Nobel per la Pace in ragione della decisione di abolire i propri eserciti come istituzioni permanenti. Il disegno di legge è stato proposto dal legislatore Ottone Solís, co-fondatore del Partito d’Azione ed è stato accolto da parte del legislatore.

L’assegnazione del Premio Nobel per la pace al popolo del Costa Rica e del Giappone servirebbe … ad incoraggiare altri paesi, poveri o ricchi, in ogni parte del mondo, ad abolire le proprie forze armate “, ha detto Solís.

Nobel-Peace-Prize-1000x733Per sostenere l’iniziativa, una commissione “pro-Nobel per la Pace” sarà convocata con il compito di scrivere i testi che saranno presentati nel mese di febbraio il Comitato norvegese per il Nobel.

L’approvazione della mozione deve essere un segno per il mondo per rafforzare i valori della pace come metodo inequivocabile per risolvere pacificamente i conflitti della Costa Rica, nonostante alcune minacce esterne“, si legge nella mozione approvata.

Il 1 Dicembre scorso, la Costa Rica ha celebrato il suo 66 ° anniversario dell’abolizione del suo esercito, dopo una breve guerra civile scatenata dai brogli elettorali nel 1948. La decisione, presa dal capo vittorioso e tre volte presidente José Figueres Ferrer, fu l’inizio di una modernizzazione economica e sociale accelerata che ha sollevato gli indicatori di Costa Rica in materia di salute e l’istruzione portandolo in breve ai migliori livelli dei della America Latina.

Il Giappone, per altro verso, aveva deciso di rinunciare alle sue forze armate a partire dal 1945, dopo la fine della seconda guerra mondiale.

—–

Il video che segue, prodotto dalla  Presidencia della República de Costa Rica, fu presentato il 2 de Dicembre del 2013 durante la cerimonia di commemorazione del 65° Aniversario della abolizione dell’esercito in Costa Rica nella Sala della Protomoteca del Campidoglio de Roma.


Condividi

I Commenti sono disabilitati.