Parco del Corcovado: uno dei più belli al mondo

0

Il Parco nazionale del Corcovado è in cima alla lista dei 10 migliori parchi nazionali del mondo, secondo Discovery Corps. Questa agenzia di viaggi, specializzata in turismo responsabile, ha scelto questa area selvaggia protetta per la sua varietà di ecosistemi e la sua ricca biodiversità, così come la sua vicinanza alla Riserva Biologica Isla del Caño. Completano questo elenco i migliori Parchi Nazionali del mondo: Galapagos (Ecuador), Grand Canyon (Stati Uniti), Grande barriera corallina (Australia), Jim Corbett (India), Kruger (Sud Africa), Manú (Perù), Tarangire (Tanzania), Tikal (Guatemala) e Torres del Paine (Cile).

Cosa rende il Parco Nazionale del Corcovado così speciale?

Il Parco Nazionale del Corcovado, situato nella penisola di Osa, è il passaggio naturale ideale per lo studio degli ecosistemi tropicali, un magnifico laboratorio vivente e un importante tassello del sistema di parchi nazionali e riserve biologiche della Costa Rica. Questo parco protegge la più grande foresta primaria nel Pacifico americano e una foresta tropicale umida, di notevoli dimensioni, come poche altre al mondo.

L’ estensione e la ricchezza dei suoi habitat (da 25 a 30 ecosistemi) consentono di sostenere importanti popolazioni di flora e fauna, endemiche e in via di estinzione. Il Corcovado ha un ruolo importante nella protezione della fauna (come la lucertola, il coccodrillo, l’aquila arpica), la flora, gli affluenti e i pezzi archeologici. Nel parco, i fiumi nascono e si aprono, permettendo loro di essere protetti e preservare la loro purezza.

La sua straordinaria diversità è dovuta al fatto che il parco si trova in un corridoio biologico di flora e fauna che collega il nord e il sud del continente; allo stesso modo, il suo clima di piogge elevate consente la proliferazione di bacini e fiumi con conseguente grande varietà di foreste ed ecosistemi. Ci sono anche molte cascate, specialmente una che misura 35 m. e cade sulla spiaggia. Sono stati trovati resti di presenza indigena, motivo per cui è anche considerato un sito archeologico.

Apprezzato da alcune delle riviste più riconosciute al mondo!

Le meraviglie del parco nazionale del Corcovado in Costa Rica sono state testimoniate da innumerevoli visitatori, ricercatori e giornalisti. Riconosciuto in tutto il mondo per la sua straordinaria biodiversità, Corcovado è stato oggetto di numerosi articoli e rapporti, apparsi in pubblicazioni digitali e cartacee riconosciute a livello internazionale che confermano, ancora e ancora, la bellezza di questa riserva costaricana. La rivista National Geographic, la cui competenza su questioni come natura, biologia, viaggi e turismo è indiscutibile, ha anche indicato Corcovado come “il posto più biologicamente intenso sulla Terra”.

Il New York Times ha anche pubblicato, sia nella sua edizione digitale che in stampa, le meraviglie del Corcovado National Park. È stata la scrittrice Amy Harmon a scrivere della sua visita in Costa Rica e delle sue meravigliose esperienze conoscendo il lato naturale e selvaggio di questo paese con suo marito e sua figlia. L’articolo “Alla ricerca di ‘Wild’ Costa Rica” racconta il suo tour attraverso le foreste emblematiche di Corcovado.

Motivi per i quali dovresti visitare Corcovado

All’interno del Parco Nazionale del Corcovado, è possibile ammirare l’immensa varietà di animali selvatici che si raccolgono in questo paradiso tropicale. Le passeggiate lungo i sentieri progettati per i visitatori nel parco sono un’esperienza indimenticabile poiché la biodiversità di questo spazio fa innamorare chiunque. Per gli amanti degli uccelli, il Corcovado è un luogo unico per il birdwatching.

Nelle aree circostanti del Parco Nazionale i visitatori possono svolgere attività indimenticabili come l’equitazione e nelle zone marittime possono immergersi nelle profondità per immergersi con tartarughe, delfini, pesci di migliaia di specie, forme e colori e anche per i più intrepidi . È possibile nuotare con gli squali. Puoi anche fare surf e kayak dal mare, per vedere da un’altra prospettiva quelle belle coste. Inoltre, ogni anno può essere osservato in balene invernali di fronte all’isola di Cano.

Condividi