Tartarughe: deposizione di uova a Tortuguero

5

Ricevo proprio oggi via email dagli amici Luciano e Liana, e pubblico subito, il racconto della loro esperienza sulla deposizione delle uova di tartaruga avvenuta questa notte, come da migliaia di anni, sulla spiaggia di Tortuguero .

Leggete il racconto : è un invito a provare il piacere di questa esperienza, una tra le tante possibili che possono aiutare l’uomo a riconciliarsi con la natura ed averne il massimo rispetto .

————-

Con una ventina di dollari a testa una guida ci può accompagnare su una spiaggi a poco distante dove è possibile vedere le tartarughe che vengono a deporre le uova!” la proposta viene subito accettata dal gruppo di amici. Siamo due coppie con tre ragazzi.
Roberto, la guida, ci viene a prendere sul molo alle dieci di sera. Equipaggiati con stivali di gomma e con vestiti rigorosamente scuri, prendiamo la lancia che in una decina di minuti attracca nel moletto costruito a ridosso dell’aeroporto. Pochi passi a piedi e siamo in spiaggia. Ci troviamo al Tortughero nella zona nord est della Costa Rica quasi al confine con il Nicaragua. La guida ci informa che non è sicuro ma almeno una tartaruga dovremmo vederla. Ci fermiamo appena entrati in spiaggia e dobbiamo attendere che altre guardie addette al controllo della zona, ci chiamino solo qualora venissero avvistate le tartarughe.

Pochi minuti di attesa arriva il segnale. La guida ci fa strada e, dopo pochi metri di spiaggia ecco una tartaruga che sta pulendo il terreno preparandolo per la posa. La pulitura durerà una buona ora. Un altro segnale ci porta poco distante dove un’altra tartaruga sta per deporre. Veniamo fermati a una decina di metri di distanza in quanto, ci viene spiegato, che  ha finito di “limpiare” ma non può essere disturbata altrimenti si spaventerebbe e fuggirebbe. Ancora qualche minuto e ci fanno avvicinare. La guida ci informa che possiamo avvicinarci in quanto la tar taruga ha iniziato a deporre le uova e in questa fase entra in trance e non si accorgerà di noi e della guida che ne illumina, con una luce rossa, la parte post eriore.

A pochi centimetri di distanza vediamo chiaramente le bianche uova depositarsi nella sabbia e l’emozione è fortissima.

Mai avremmo pensato di vedere questo meraviglioso spettacolo così da vicino. Ad una decina di metri sulla sinistra il piccolo Edoardo scorge un’altra tartaruga emergere dall’acqua mentre poco oltre eccone un’altra riprendere il mare dopo la posa. Sono le tartarughe verdi che depongono da luglio ad ottobre da 80 a 120 uova ognuno. La schiusa avverrà dopo due mesi e ci dice Roberto che allora, per molti giorni, alle cinque del mattino potremmo venire ancora qui per un nuovo, grande spettacolo della natura.


Non è comodissimo dall’Italia ma se ci saremo vi racconteremo nuovamente come è andata!

Pura vida,
Luciano, Liana, Roberto, Fabrizia, Tommaso, Alessandro ed Edoardo.


Condividi

5 commenti

  1. Ciao Davide,

    se questo è quello che senti scappa via subito dopo esserti organizzato per vivere una vita felice in mezzo alla natura. Se passi da puerto Viejo vien a trovarci , siamo li fino a fine Marzo.
    Alfedo

  2. Sono queste le emozioni che vorrei vivere almeno una volta nella vita. Qui in europa ti fanno credere che solo con il SUV BIANCO o l’IPHONE puoi essere felice… Pensate un po come siamo messi!!!

    Io arrivo nei paraggi il 6 marzo, per 24 giorni, buena vida a tutti!!!!

  3. Cinzia Filippimi on

    Ma che bello questo articolo!!!
    Esta es Costa Rica!
    Grazie, Luciano!
    ¡Pura Vida!
    Cinzia